Dott. Serafini

Con il termine generico di chirurgia estetica e ricostruttiva della mammella si abbracciano diversi possibili interventi chirurgici atti a modificare e migliorare l'estetica del seno: dall'aumento del seno in termini di volume alla sua riduzione, dalla ritonificazione alla ricostruzione parziale o totale con utilizzo di protesi, dalla chirurgia estetica della mammella maschile (ginecomastia) alle tecniche correttive che permettono di risolvere problematiche più impegnative (es: mammelle tuberose) o di più lieve entità (es: capezzoli introflessi) con risultati estremamente soddisfacenti. Tuttavia la mastoplastica additiva e la mastopessi sono probabilmente gli interventi più richiesti dalle pazienti di sesso femminile. Dare una nuova esuberanza al proprio seno o rimediare agli inevitabili deterioramenti dovuti all'età, se eseguito da un professionista d'esperienza, permette di acquisire o riacquistare una linea del busto invidiabile.

Il seno è una parte importante del corpo femminile, sia per le motivazioni estetiche finalizzate all'attrattiva sessuale, sia per le sue caratteristiche funzionali finalizzate all'allattamento. Un bel seno tonico e pieno è sintomo di giovinezza e salute, ed esercita sempre una forte attrazione sessuale. Alcune donne faticano ad accettare il proprio seno: troppo piccolo, troppo grande, troppo cadente, e l'incapacità di accettarsi diventa motivo di sofferenza. In questi casi viene in soccorso la chirurgia plastica, che risolve quei problemi estetici apparentemente insopportabili e limitativi per il benessere fisico e morale di una persona